dottorato_nazionale_in_sviluppo_sostenibile_e_cambiamento_climatico_network

Nasce il primo Dottorato Nazionale in Sviluppo Sostenibile e Cambiamento Climatico

Mercoledì, 14 Luglio 2021

Nasce alla Scuola IUSS il primo Dottorato Nazionale in Sviluppo Sostenibile e Cambiamento Climatico

Aperto il bando di concorso per l’ammissione al primo Dottorato Nazionale in Sviluppo sostenibile e Cambiamento climatico, XXXVII ciclo, AA 2021-22.

3 anni di studi, 6 curricula, 105 borse finanziate, 30 Università italiane pubbliche e private aderenti al progetto, sotto il coordinamento della Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia:

Politecnico di Bari, Università degli Studi di Bari Aldo Moro, Università degli Studi di Brescia, Università Ca’ Foscari di Venezia, Università degli Studi di Cagliari, Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridonale, Università degli Studi di Ferrara, Università degli Studi di Firenze, Università degli Studi di Genova, Università degli Studi dell'Insubria, Università degli Studi dell’Aquila, Università degli Studi di Messina, Università Cattolica di Milano, Politecnico di Milano, Università Statale di Milano, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Università degli Studi di Padova, Università degli Studi di Pavia, Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, Scuola Normale Superiore di Pisa, Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, Università di Pisa, Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria, Università degli Studi di Sassari di Sassari, Università degli Studi di Siena, Università degli Studi di Torino, Politecnico di Torino, Università degli Studi di Trento,Università degli Studi di Trieste, Università degli Studi di Urbino Carlo Bo.

Il Corso di dottorato nazionale in Sviluppo Sostenibile e Cambiamento Climatico istituito dalla Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, in convenzione con i 30 Ateni italiani coinvolti,  ha una durata di tre anni e vuole preparare le generazioni future a ridisegnare una società resiliente, in grado di affrontare e gestire al meglio il problema del cambiamento climatico, e a ripensare i processi di sviluppo sostenibile, non più esclusivamente misurati in termini di mera crescita economica. Centrale al percorso dottorale è lo studio della complessità determinata dalle interrelazioni tra progresso tecnologico, disponibilità di risorse naturali, migrazioni, diritti, benessere e qualità della vita della generazione presente e di quelle future, cambiamento climatico, specificità territoriali, accessibilità all’acqua e al cibo.

Grazie al cofinanziamento del Ministero dell’Università e della Ricerca (MUR) e dei 30 Atenei coinvolti sono state bandite 105 borse di studio suddivise in 6 curricula: Earth System and Environment, Socio-economic Risk and Impacts, Technology and Territory, Theories, Institution and Cultures, Agriculture and Forestry, Health and Ecosystem. Dall’ecologia alla tecnologia, dall’economia all’ingegneria, dalla matematica alla filosofia, dalla medicina all’agricoltura i dottorandi avranno la possibilità di affrontare i problemi legati alla realizzazione al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs - Sustainable Development Goals) dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite con strumenti, strategie e politiche di lungo periodo, preparandosi non solo a cambiare il proprio stile di vita, ma anche a essere promotori della costruzione di un futuro "green".

La Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, capofila del progetto e sede amministrativa del Dottorato Nazionale in Sviluppo Sostenibile e Cambiamento Climatico (PhD in Sustainable Development and Climate change, PhD-SDC), insieme al Center for Climate Change studies and Sustainable Actions (3CSA) della Federazione delle Scuole Universitarie Superiori (IUSS Pavia, Sant’Anna di Pisa e Normale di Pisa), con il sostegno della Rete delle Università per lo sviluppo sostenibile (RUS), e dell’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASVIS), e in convenzione con 30 Atenei italiani aderenti al progetto, si pone l'obiettivo di orientare l’attività di ricerca verso le grandi sfide che l’umanità deve affrontare per mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici e garantire lo sviluppo sostenibile.

Sono previste partnership con diversi enti pubblici e imprese private.

Fondazione Enel è il primo “knowledge partner del progetto.

I candidati vincitori di una borsa saranno iscritti alla Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, sede amministrativa, e lavoreranno in una delle Università aderenti al progetto: Politecnico di Bari, Università degli Studi di Bari Aldo Moro, Università degli Studi di Brescia, Università Ca’ Foscari di Venezia, Università degli Studi di Cagliari, Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridonale, Università degli Studi di Ferrara, Università degli Studi di Firenze, Università degli Studi di Genova, Università degli Studi dell'Insubria, Università degli Studi dell’Aquila, Università degli Studi di Messina, Università Cattolica di Milano, Politecnico di Milano, Università Statale di Milano, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Università degli Studi di Padova, Università degli Studi di Pavia, Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, Scuola Normale Superiore di Pisa, Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, Università di Pisa, Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria, Università degli Studi di Sassari di Sassari, Università degli Studi di Siena, Università degli Studi di Torino, Politecnico di Torino, Università degli Studi di Trento,Università degli Studi di Trieste, Università degli Studi di Urbino Carlo Bo..

Le lezioni saranno in inglese e i corsi saranno tenuti dai professori delle trenta università.

Le domande per la partecipazione al concorso dovranno essere presentate alla Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia mediante piattaforma web (www.iusspavia.it/phd-sdc) entro il 22 luglio 2021, alle ore 12.00.

Il corso di dottorato avrà inizio il 1 novembre 2021

Per ulteriori informazioni visita il sito del dottorato: www.iusspavia.it/phd-sdc

Link ai social: https://www.facebook.com/SDCPhD/; https://twitter.com/PhdSdc https://www.instagram.com/phd_sdc/ ; https://www.linkedin.com/company/phd-in-sustainable-development-and-clim...

English version

The call for applications for admission to the first National Doctorate in Sustainable Development and Climate Change, cycle XXXVII, AA 2021-22 is now open.

3 years of studies, 105 scholarships fully funded, 30 Italian public and private universities participating in the project, under the coordination of the Scuola Universitaria Superiore IUSS of Pavia:

University of Bari Aldo Moro, Polytechnic of Bari, University of Brescia, University  Ca' Foscari of Venice, University of Cagliari, University of Cassino,University of Ferrara, University of Florence, University of Genoa, University of Insubria, University of L'Aquila, University of Messina, Catholic University of Milan, Polytechnic of Milan, State University of Milan, University of Modena and Reggio Emilia, University of Padua,University of Pavia, University School for Advanced Studies of Pavia, Scuola Normale Superiore di Pisa, Sant'Anna School of Advanced Studies - Pisa, University of Pisa, University of Reggio Calabria, University of Sassari, University of Siena, University of Torino, Polytechnic of Torino, University of Trento, University of Trieste, University of Urbino Carlo Bo.

The Inter-university PhD Course in Sustainable Development and Climate Change established by the IUSS Pavia University of Applied Sciences, in partnership with the 30 Italian Universities involved, has a duration of three years and aims at preparing future generations to redesign a resilient society, able to face better and manage the problem of climate change, and to rethink sustainable development processes, no longer exclusively measured in terms of mere economic growth. Central to the doctoral programme is the study of the complexity determined by the interrelationships between technological progress, availability of natural resources, migration, rights, well-being and quality of life of present and future generations, climate change, territorial specificities, and accessibility to water and food.

Thanks to the co-financing of the Ministry of Universities and Research (MUR) and the 30 universities involved, 105 scholarships have been awarded, divided into 6 curricula: Earth System and Environment, Socio-economic Risk and Impacts, Technology and Territory, Theories, Institutions and Cultures, Agriculture and Forestry, Health and Ecosystem. From ecology to technology, from economics to engineering, from mathematics to philosophy, from medicine to agriculture, PhD students will have the opportunity to address the issues related to the implementation and pursuit of the Sustainable Development Goals (SDGs) of the United Nations 2030 Agenda with long-term tools, strategies and policies, preparing themselves not only to change their lifestyle, but also to be promoters of the construction of a "green" future.

The Scuola Universitaria Superiore IUSS of Pavia, project leader and administrative seat of the Inter-university PhD course in Sustainable Development and Climate Change (PhD-SDC), together with the Center for Climate Change studies and Sustainable Actions (3CSA) of the Federation of University Schools of Advanced Studies (IUSS Pavia, Sant'Anna di Pisa and Normale di Pisa), with the support of the Network of Universities for Sustainable Development (RUS), and the Italian Alliance for Sustainable Development (ASVIS), and in agreement with 30 Italian universities participating in the project, aims to orient research activities towards the major challenges humanity faces in mitigating the effects of climate change and ensuring sustainable development.

Partnerships with various public bodies and private companies are planned.

The Enel Foundation is the project's first knowledge partner.

The successful candidates will be enrolled at the IUSS University of Pavia, administrative headquarters, and will work at one of the universities participating in the project:

University of Bari Aldo Moro, Polytechnic of Bari, University of Brescia, University  Ca' Foscari of Venice, University of Cagliari, University of Cassino,University of Ferrara, University of Florence, University of Genoa, University of Insubria, University of L'Aquila, University of Messina, Catholic University of Milan, Polytechnic of Milan, State University of Milan, University of Modena and Reggio Emilia, University of Padua,University of Pavia, University School for Advanced Studies of Pavia, Scuola Normale Superiore di Pisa, Sant'Anna School of Advanced Studies - Pisa, University of Pisa, University of Reggio Calabria, University of Sassari, University of Siena, University of Torino, Polytechnic of Torino, University of Trento, University of Trieste, University of Urbino Carlo Bo.

The lessons will be in English and the courses will be held by professors from the thirty universities.

Applications for participation in the competition must be submitted to the Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia via web platform (www.iusspavia.it/phd-sdc) by 22 July 2021, at 12 noon.

The PhD course will start on 1 November 2021.

 For further information visit the PhD website: www.iusspavia.it/phd-sdc

Social links: https://www.facebook.com/SDCPhD/; https://twitter.com/PhdSdc https://www.instagram.com/phd_sdc/ ; https://www.linkedin.com/company/phd-in-sustainable-development-and-clim...