CENSIS 2021

L’Università di Sassari è terza in Italia tra i medi atenei nella classifica CENSIS

Martedì, 20 Luglio 2021

L’Università di Sassari si colloca al terzo posto in Italia nella classifica dei 15 Atenei statali di medie dimensioni, stilata dal Centro studi Censis.

Il risultato scaturisce da una serie di indicatori: servizi erogati, borse di studio e altri interventi in favore degli studenti, strutture disponibili, comunicazione e servizi digitali, livello di internazionalizzazione, occupabilità dei laureati. Nell’anno accademico 2020/2021 l’ateneo si era collocato al secondo posto.
L’Ateneo turritano ha riportato un punteggio complessivo di 92,8, a pari merito con Udine, alle spalle di Trento (prima classificata) e Siena.
I punteggi parziali sui parametri seguenti (i dati fanno riferimento all’anno 2020, fatta eccezione per la Comunicazione e Servizi digitali i cui dati sono frutto del monitoraggio effettuato tra i mesi di Aprile e Giugno 2021), hanno evidenziato: 81 nei Servizi, 95 nelle Borse, 110 in Strutture – anche quest’anno il punteggio più alto in Italia –, 103 in Comunicazione e servizi digitali, 89 nell’Internazionalizzazione, 79 nell’indice di Occupabilità.

Didattica: lauree triennali
Tra i corsi di laurea, è un ottimo risultato il secondo posto per i corsi di studio triennali del Dipartimento di Architettura, Design e Urbanistica (100 punti): per l’ottavo anno consecutivo, si confermano ai vertici in Italia, preceduti solo dall’Università di Ferrara (103), davanti allo IUAV di Venezia (98) e al Politecnico di Milano (93.5).
Da sottolineare, sempre tra le lauree triennali, il 5° posto (su 28 atenei) nel settore agrario- forestale-veterinario, con un punteggio di 92,5 alle spalle di Roma Tre e davanti a Foggia.
Buon 6° posto per la triennale di ambito psicologico, che ha riportato un punteggio di 96, dietro Pavia e davanti a Trieste.

Didattica: lauree magistrali a ciclo unico
Bene anche Medicina veterinaria: la laurea magistrale a ciclo unico di Sassari ha ottenuto il 5° posto nazionale con 94.5 punti, dietro Padova (97) e davanti a Camerino (93).
Da sottolineare inoltre il 10° posto per il corso di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia (89 punti) su 37 atenei e l’8° posto per Odontoiatria e Protesi dentaria (89,5 punti) su un totale di 33 atenei in cui questo corso di laurea è disponibile.

Didattica: lauree biennali magistrali
Tra i corsi laurea magistrale biennale ottimo risultato per il gruppo letterario umanistico, 6° in Italia su 41 con un punteggio di 94,5 a pari merito con Venezia Ca’ Foscari, dietro Bologna, Perugia, Pavia e Padova.

Gli indicatori
La classifica Censis, come altre, si basa su molteplici indicatori: alcuni legati al diritto allo studio, altri puramente accademici, altri di contesto socio-economico, come il criterio dell’occupabilità che comprensibilmente non avvantaggia una Regione come la Sardegna rispetto al panorama nazionale.

In un momento così delicato sotto diversi aspetti per via della pandemia, che lasciava presagire una flessione delle iscrizioni e delle immatricolazioni ed eventuali altre criticità, l’Università di Sassari si conferma nelle primissime posizioni della classifica Censiscommenta il Rettore Gavino Mariotti. Anche quest’anno prendiamo atto con soddisfazione del primo posto in Italia per quel che riguarda le Strutture, aspetto che rientra nell’ambito degli spazi dedicati alla popolazione studentesca e per il parametro Comunicazione e Servizi digitali che fa registrare un ottimo secondo posto assoluto, con 103 punti – dietro al solo Ateneo di Udine con 107””.

Classifica Censis delle università italiane