Venerdì, 5 Marzo 2021
ore: 11:00
Incontro informativo

Monumento del Conte di Moriana nel Duomo di Sassari

Cattedrale di San Nicola - Sassari

Il Centro per gli Studi Antropologici, Paleopatologici e Storici dei popoli della Sardegna e del Mediterraneo, del Dipartimento di Scienze Biomediche dell’Università di Sassari, presenteranno i risultati di ricerca del progetto ‘Intervento integrato di salvaguardia / restauro del monumento del Conte di Moriana nel Duomo di Sassari e studio bio-archeologico dei resti ivi conservati”, finanziato dalla Fondazione di Sardegna, venerdì 5  marzo alle ore 11, nella Cattedrale di San Nicola, alla presenza dell’Arcivescovo, S.E. Giancarlo Saba, del direttore Ufficio Beni Culturali della Diocesi di Sassari, del Rettore, del direttore del Dipartimento di Scienze Biomediche, del presidente della Fondazione di Sardegna, del Soprintendente per l’Archeologia, le Belle Arti e il Paesaggio per le Province di Sassari e Nuoro.

La ricerca, che ha coinvolto le Università di Sassari e di Pisa,  e uno dei massimi esperti in Italia di studi di mummie e scheletri dell’età moderna, il prof. Gino Fornaciari, ha combinato lo studio bioarcheologico dei resti, ritrovati in due casse all’interno del monumento, con indagini storico-letterarie, allo scopo di ricostruire le cause della morte del Conte su cui pesava il sospetto di veneficio. In questo ambito le indagini tossicologiche sono state condotte presso il Dipartimento di Chimica e Farmacia e l'Università di Pisa.

L’intervento – che ha comportato anche esami radiodiagnostici, presso l’Unità Operativa Complessa  diretta dal prof. Maurizio Conti - ha consentito di ricostruire il profilo biologico del principe sabaudo e di ottenere informazioni sulle condizioni di vita e di salute.

.
Add to My Calendar